Facebook
   

   


Che cosa è il percorso formativo?

    Chiamate dal Signore a seguirlo in questa via della Congregazione Suore Missionarie della Fede, abbiamo riposto fiducia nel Suo amore fedele e ci siamo impegnate a vivere fedelmente non solo i santi voti ma tutte le norme e direttive che ci richiede secondo il percorso formativo che ci offre l'Istituto.

    Ecco, il percorso formativo della futura SMF si svolte in varie tappe:  Aspirandato, Postulandato, Noviziato, Juniorato e Permanente, cioè, ognuna di esse presenta un carattere specifico.   Aspirandato è secondo le norme del luogo di missione; Postulandato è un periodo necessario in ogni realtà missionaria per sperimentare la propria vocazione all'interno di una Comunità SMF.  Al seguito il Noviziato come iniziazione alla vita religiosa e poi lo Juniorato in cui viene portata a termine la formazione iniziale e prima di emettere la professione Perpetua si professa l'impegno della formazione permanente.

 

ASPIRANDATO 

    L'Aspirantato è un'esperienza preparatoria, vissuta con modalità diverse, a seconda dei tempi, delle circostanze personali e famigliari specialmente secondo i luoghi della missione.  L'Aspirantato offre alla ragazza un cammino vocazionale pur restando in famiglia, un cammino vocazionale di frequentare attività varie delle Comunità SMF di vicinanza che la aiuta a capire meglio la sua propria vocazione.

 

POSTULATO

    Il Postulato è un periodo di prova, di tempo di discernimento e di iniziazione alla vita di fraternità in una comunità di formazione.  Le postulanti vengono orientate alla vita della Congregazione e ad una vita cristiana più consapevole e impegnata.  Istruite sugli elementi essenziali della vita religiosa e introdotte agli atti comuni della Comunità delle SMF, specialmente alla vita spirituale: frequente direzione spirituale, per crescere e maturare nel cammino di fede, approfondire e purificare le motivazione della propria chiamata e prepararsi al noviziato (cfr.Cost.nn86-88).  La durata del periodo di prova non può essere inferiore a sei mesi né superiore a due anni.


NOVIZIATO

   La vita nella Congregazione ha inizio con il Noviziato.  Il noviziato è il tempo privilegiato della formazione che è una scuola di fede ed esperienza di missione.  La novizia sotto la guida di una Maestra entra a far parte della famiglia religiosa delle SMF e durante questo tempo di formazione la giovane prende maggior coscienza della vocazione divina. Essa fa' esperienza della sequela di Cristo sulla linea del carisma e spiritualità dell'Istituto e sperimentarne lo stile di vita, formarsi la mente e il cuore secondo lo spirito missionario delle SMF.  Quindi, lo scopo del noviziato è sopratutto per aiutare la novizia a crescere nel desiderio di consacrarsi a Dio e per acquisire gradualmente l'identità di essere SMF.  Il periodo del noviziato ha la durata di due anni. A conclusione della formazione del noviziato la novizia, si vedrà se la novizia è idonea, potrà emettere i voti temporanei di povertà, castità e obbedienza.  Pertanto, è pronta a consacrarsi al Signore con  la Prima Professione Religiosa nella famiglia religiosa delle Suore Missionarie della Fede (cfr. Cost.nn89-97).

 

JUNIORATO (Voti Temporanei - Prima Professione Religiosa) 

    E' un percorso formativo che la suora junior con la professione dei voti temporanei  ha inizio lo Juniorato, cioè il tempo dedicato essenzialmente a proseguire nel processo di formazione umana, spirituale e culturale a prepararsi professionalmente all'apostolato specifico della Congregazione nel cammino verso l'impegno definitivo della professione perpetua.  Le suore juniores costituiscono un gruppo distinto da quello delle suore perpetue e fanno già parte nelle Comunità delle SMF alle opere di apostolato pur rimanendo sotto la guida di una Maestra fino alla professione perpetua.  Lo Juniorato ha la durata di cinque anni e ordinariamente non più di sei e l'obiettivo generale è quello di preparare la giovane suora junior al dono totale di sé a Dio nella Professione Perpetua dei voti, come Suora Missionaria della Fede (cfr.Cost.100-108).

 

FORMAZIONE  PERPETUA  (Voti Perpetui - Professione Perpetua)

    La Suora junior con docilità, fedeltà e perseveranza dopo aver trascorso il periodo formativo dell'juniorato si sente pronta a consacrarsi definitivamente al Signore con la Professione Perpetua emettendo i Voti Perpetui di povertà, castità e obbedienza in piena appartenenza alla Famiglia delle Suore Missionarie della Fede.  Dopo la professione perpetua, la formazione prosegue per tutta la vita sia sotto il profilo umano-spirituale, sia sotto l'aspetto dottrinale e pratico.  Pertanto, si mantiene in costante atteggiamento di autoformazione con l'aiuto dell'Autorità dell'Istituto nel prevedere i tempi specifici, adeguati, per la formazione e continua crescita dell'essere SMF convinta dell'urgenza dell'Evangelizzazione.